Convento di Einsiedeln

Einsiedeln, Svizzera

La storia del Convento di Einsiedeln (Kloster Einsiedeln) risale al X secolo, quando la cittadina svizzera divenne popolare per la sua devozione alla Vergine Maria e contemporaneamente per l’importanza del monastero benedettino che vi era stato fondato. La statua della Madonna Nera con il Bambin Gesù, conservata nel monastero, fu collocata nella cappella molto più tardi, intorno al XV secolo, e può essere considerata il simbolo della necessità e della centralità di Gesù nella vita dell’uomo. Così come Maria ha amato suo Figlio con tutta l’anima e con tutto il cuore, anche noi dobbiamo cercare il Suo amore ed essere testimoni della nostra fede in Lui.

Informazioni sullo streaming

Il Santuario offre un servizio streaming online al seguente link YouTube.

Sito web del Santuario.